Realize
  • 18 Aprile 2021
  • Ultimo aggiornamento 9 Aprile 2021 14:06
  • Milano

5 app (e un sito) per il consumatore sostenibile

Capire come fare la differenziata e segnalare comportamenti sbagliati, guadagnare BankoNuts grazie alle azioni positive compiute, vincere giga per il telefono usando di più la bicicletta. Tutto, a portata di click

5 app (e un sito) per il consumatore sostenibile

L’attenzione al tema della sostenibilità fa ormai parte del sentire comune delle persone. Non si tratta della semplice reazione a una moda passeggera, ma sempre più di una scelta convinta dovuta alla reale consapevolezza della necessità di tutelare il pianeta.

Porre attenzione all’ambiente significa infatti attivare una serie di comportamenti quotidiani molto pratici, a volte incredibilmente semplici, ma che richiedono un vero e proprio cambio di mentalità. In questo, l’aiuto della tecnologia può essere determinante, a partire dalle app che un consumatore sensibile alla sostenibilità ambientale dovrebbe scaricare sul proprio smartphone o dai siti che dovrebbe consultare.

Vi avevamo già indicato in passato le piattaforme attive nel supporto alla lotta allo spreco in nome dell’economia circolare come LMSC (Last Minute Sotto Casa), To Good to Go o Freecycle.org. Qui invece vi segnaliamo alcune iniziative da tenere sempre a portata di clic.

DIFFERENZIATA SOTTO LA LENTE

Separare correttamente i rifiuti e stare attenti alla raccolta differenziata è fondamentale per ridurre il proprio impatto sull’ambiente. Tuttavia a volte rimane un po’ di incertezza sul dove buttare alcuni imballi e contenitori, perché è difficile individuare precisamente i materiali che li compongono.

In queste incombenze un aiuto viene da Junker, una app che consente di separare i rifiuti come un professionista. Per mezzo della fotocamera dello smartphone è sufficiente inquadrare il codice a barre del prodotto da differenziare per sapere esattamente in quale contenitore buttarlo, contribuendo a tutelare l’ambiente ed evitando sanzioni.

Junker consente anche di segnalare conferimenti scorretti e di ricevere informazioni sul servizio di raccolta differenziata del proprio Comune. All’interno dell’app si trovano informazioni sul calendario della raccolta, indicazioni su come inviare una segnalazione ambientale, e iniziative che premiano le azioni sostenibili dei cittadini. Per la denuncia di eventuali comportamenti scorretti, come abbandono di rifiuti nell’ambiente o conferimento scorretto, si può caricare un’immagine nell’apposita sezione in modo rapido e del tutto anonimo.

CONDIVIDERE LE PROPRIE ABITUDINI

Impegnarsi per ridurre il proprio impatto sull’ambiente, è importante e a volte faticoso, ma condividere il proprio sforzo e scambiare consigli sostenibili può essere anche divertente. Da questa premessa è nata GreenApes, l’app che permette di condividere le proprie abitudini sostenibili.

GreenApes raggruppa una community globale che premia lo stile di vita green: compiendo azioni positive per l’ambiente, si guadagnano BankoNuts, le “monete della giungla” che possono essere spese per acquistare i prodotti ecologici offerti dalle aziende partner della piattaforma.

Tramite l’app è possibile condividere le proprie storie e i propri consigli di sostenibilità e ispirare la community verso uno stile di vita sempre più eco-friendly. GreenApes può anche essere utilizzata dalle amministrazioni pubbliche locali per misurare e premiare i comportamenti sostenibili dei propri cittadini. Basterà selezionare le azioni da premiare (mobilità, gestione rifiuti, partecipazione e volontariato, risparmio energetico, consumo locale, ecc.) e GreenApes metterà a punto un sistema di incentivi e premi a carico dei partner delle iniziative.

ACQUA A PORTATA DI BORRACCIA

Anche la riduzione del consumo di materiali inquinanti fa parte del nostro impegno ambientale quotidiano. In questo contesto, la diffusione delle borracce riutilizzabili si è affermata come valida alternativa al consumo di bottiglie in plastica monouso. Ormai se ne vedono di tutte le forme e di tutti i colori.

A volte però, specialmente nelle giornate più calde, sorge un problema: dove riempire la borraccia una volta terminata l’acqua portata da casa? Le città sono disseminate di fontanelle e distributori di acqua, e l’app Fontanelle d’Italia tiene traccia della loro posizione su una mappa che gli stessi utenti possono aggiornare per fornire informazioni sempre più accurate. L’app è disponibile solo per Android, ma su iOS è presente un’applicazione molto simile e con il medesimo funzionamento: Fontanelle.

GIGA IN CAMBIO DI PEDALATE

C’è poi chi ha deciso anche di premiare i comportamenti virtuosi. L’operatore telefonico CoopVoce, per esempio, ha realizzato un sistema che premia chi utilizza la bicicletta per gli spostamenti e lo sport. I clienti di CoopVoce, dopo aver scaricato l’app ViviBici, potranno accumulare 20 Mb di traffico internet in regalo per ogni chilometro percorso in bicicletta, fino ad un massimo di 10 GB.

In più ViviBici traccia l’attività motoria e le informazioni più interessanti dei percorsi effettuati: quanti chilometri si sono percorsi, a quale velocità, e quante calorie sono state consumate durante le attività fisiche. L’applicazione è stata realizzata in collaborazione con FIAB – Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta – che ha arricchito il progetto con la sua collaborazione tecnica.

CALCOLA IL TUO IMPATTO AMBIENTALE

Infine, in questo periodo caratterizzato da una mobilitazione globale sui temi ambientali, può essere interessante anche avere un’idea dell’impatto individuale nell’utilizzo delle risorse naturali. La misura di quanto consumiamo ogni anno viene fornita dal sito Footprint calculator.
Dopo aver risposto ad alcune domande sulle nostre abitudini, sui nostri consumi alimentari ed energetici e sulle nostre modalità abituali di trasporto, viene calcolato un valore che indica quanta superficie terrestre è necessaria per sostenere il nostro stile di vita (espressa in ettari), e quante tonnellate di CO2 sono state prodotte in seguito all’utilizzo di combustibili fossili (sostanzialmente petrolio e carbone). Il sistema fornisce anche alcune soluzioni per ridurre i propri consumi.

Carlo Ricciardi
contributor
Ho avuto la fortuna di poter trasformare la curiosità per tutto ciò che mi circonda e la passione per la tecnologia in una professione ricca di stimoli. Da 25 anni ricopro il ruolo di Ricercatore presso l’Istituto Future Concept Lab di Milano

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *