Realize
  • 6 Agosto 2020
  • Ultimo aggiornamento 3 Agosto 2020 10:35
  • Milano

A Milano per l’educazione finanziaria

L'esperienza con l'ITET De Viti de Marco di Bari

A Milano per l’educazione finanziaria

Da sempre in Italia si parla della necessità di inserire l’educazione finanziaria nei programmi scolastici per fare in modo che le nuove generazioni di futuri consumatori attivi, possano fare scelte responsabili con un’adeguata consapevolezza della gestione del budget.

Qualche passo avanti, negli ultimi anni, si è visto. Il Ministero dell’Economia e delle Finanze insieme al Ministero dell’Istruzione ha creato un Comitato di 11 esperti per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria con il compito specifico di programmare e promuovere iniziative di sensibilizzazione sul tema per migliorare in modo misurabile le competenze dei cittadini italiani in materia di risparmio, investimenti, previdenza, assicurazione.

Una delle prime iniziative è stata l’istituzione del Mese dell’educazione finanziaria, #OttobreEduFin, celebrato dal 1 al 7 ottobre del 2018 con un calendario di incontri, corsi di formazione, seminari, dibattiti in tutta Italia.

Buona parte delle iniziative sono in mano però ai privati, banche, assicurazioni, società di credito al consumo che attraverso accordi con scuole, centri di formazione e università, organizzano corsi ad hoc. Anche Agos è attiva in questo campo e da diversi anni promuove corsi in collaborazione con licei e istituti tecnici italiani. Nel video, l’esperienza con l’ITET De Viti de Marco di Bari.

Realize
author

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *